Italia

Porosità

Descrizione:

La porosità rappresenta uno dei maggiori problemi nel processo di pressofusione. La presenza di piccoli pori nella sezione trasversale di una pressofusione può influire negativamente sulla robustezza del componente. Esistono due principali tipi di porosità e cioè la porosità da gas e la porosità da contrazione.

Cause:

La porosità da gas è una conseguenza delle altissime velocità a cui il metallo viene iniettato nello stampo. Tuttavia, può essere aggravata dalla presenza di acqua sulla matrice e dalla decomposizione di qualsiasi composto organico all’interno della matrice o del contenitore. I prodotti di Chem-Trend sono progettati per ridurre al minimo qualsiasi contributo diretto alla porosità da gas.

La porosità da ritiro si verifica perché la maggior parte dei metalli per colata hanno una densità leggermente inferiore allo stato liquido rispetto allo stato solido. Questo significa che, non appena il metallo solidifica, occupa un volume inferiore. Sfortunatamente, quando una colata ha molte diverse sezioni trasversali, può formarsi un “punto critico” (hot spot), in cui una parte della colata rimane liquida, dopo che tutte le altre parti si sono solidificate. Questo “hot spot” crea un poro di contrazione quando alla fine il liquido in quella zona solidifica. I distaccanti di Chem-Trend possono contribuire a risolvere questo problema, grazie alla loro capacità di aiutare nella gestione del raffreddamento, possono tenere sotto controllo l’incidenza degli “hot spot”.

Soluzioni:

La possibilità di formazione della porosità da gas può essere diminuita selezionando il distaccante che ha agevola l’azione e l’efficienza degli sfiati. I distaccanti sono normalmente spruzzati all’interno della cavità ma, comunque si imposti il processo di lubrifica, una certa porzione della quantità spruzzata finirà al di fuori della zona di destinazione, come ad esempio sugli sfiati (chill-vent). Questo fatto viene solitamente definito “eccesso di spruzzatura” e, non appena l’acqua evapora, sugli sfiati può formarsi una pellicola di lubrificante. A differenza della pellicola che si forma nella cavità, questa pellicola non viene completamente eliminata quando i getti di fusione vengono estratti e, con il tempo, può restringere il percorso da cui sfuggono i gas. Chem-Trend ha messo a punto dei distaccanti, che in modo specifico riducono al minimo la quantità spruzzata, di conseguenza anche eventuali eccessi, migliorando così ulteriormente la qualità dei getti di pressofusione.

Per la porosità da contrazione, i distaccanti Chem-Trend possono aiutare a risolvere questo problema con la loro capacità di migliorare la gestione del raffreddamento, tenendo sotto controllo l’incidenza degli “hot spot”.

STUDIO DI CASI CORRELATI
Lasciati aiutare a risolvere
Contatti

Siamo qui per aiutarti. Compila questo modulo e inviaci la tua richiesta in modo da poterti supportare.

Inviando il modulo compilato, confermo di essere stato informato sul trattamento dei miei dati personali in conformità con la politica sulla privacy di Chem-Trend.